Bastien Vivès- Una sorella (Tra le vignette)

(Scott McCloud, nel suo Understanding Comics, afferma che il fumetto è l’arte invisibile, che la sua magia non è in ciò che si vede, ma in quello che succede tra le vignette, grazie alla closure. Seguendo la sua teoria, in questa rubrica proverò a immaginare cosa fanno i personaggi dei fumetti quando non li vediamo sulla pagina, tra una vignetta e l’altra.)

Una sorella si svolge durante l’estate in una località balneare della Francia, dove una famiglia parigina è in vacanza: madre, padre e i due figli Antoine, di tredici anni, e Titi, di dieci. Una situazione di tranquillità rotta dall’arrivo di ospiti imprevisti. A “rifugiarsi” nella casa al mare arriva infatti Sylvie, amica di famiglia che ha da poco avuto un aborto spontaneo, insieme alla figlia Helene, una ragazza di sedici anni. Nonostante le premesse non ottime, tra Antoine ed Helene nascerà un intenso rapporto tra amicizia, affetto e scoperta del sesso.

Nella pagina seguente: la prima “apparizione” di Helene durante il giorno, dopo l’arrivo in casa la notte prima.

(Dialogo sul gruppo whatsapp di Helene con le sue amiche Julie e Christine)

  • Buongiorno…
  • Buongiorno <3
  • Giornoooo
  • @Helene, come va? Mia mamma mi ha detto…
  • Mah, boh, non so che dire, è tutto un casino… Poi siamo venuti a casa di questi, amici di mia madre, ma io me li ricordo a malapena, li ho visti dieci anni fa… So già che andrà tutto male, almeno voi non mi abbandonate per favore…
  • Ma certo tesoro! Non ti lasciamo mica da sola!
  • Certo che ci siamo, quando hai bisogno scrivi. Finché non mi finisce la batteria io ci sono, ahah.
  • Grazie ragazze… Anche perché qui non so con chi parlare. Mia madre ha i suoi amici, e poi è troppo in crisi, non le posso dire nulla.
  • Ma questi amici di tua madre non hanno dei figli?
  • Sì, 2 maschi.
  • Beh, dai, non è il massimo, ma qualcosa ti diranno.
  • Sì, ma sono piccoli: uno ha 10 anni, è anche carino, ma è proprio un bambino. L’altro invece ne ha 13.
  • E quello di 13 com’è?
  • È carino?
  • Beh, proprio brutto non è, però insomma, cioè in confronto a me sembra anche lui un bambino.
  • Vabbè certo, ma lo sanno tutti che noi ragazze siamo più avanti.
  • Però dai, comunque 13 anni meglio di 10, qualcosa ci si può fare…
  • @Julie ma che dici? Sei la solita porca tu.
  • Scherzavo! Ora non ti si può dire nulla eh…

Autore: Bastien Vivès
Titolo: Una sorella
Editore: Bao Publishing
Anno: 2018
Prezzo: 19 €